/ Strumenti

Qual è il miglior strumento per lo UX/UI Designer

Photoshop, Illustrator, Sketch, Figma, Adobe Xd, Gimp, e chi più ne ha più ne metta. Qual è il software migliore per la User Experience?

Prima o poi ci si imbatte in questa discussione. Chi usa Mac oggi (nel 2017) dirà: «Sketch, senza ombra di dubbio!». Dieci anni fa, in pieno trend skeumorfico, la stessa persona avrebbe difeso a spada tratta Photoshop. Gli utilizzatori di Windows si schierano con Figma, mentre qualche avanguardista in giro per la rete inizia ad acclamare Adobe Xd.

Alla fine abbiamo solo paura

Quando sentiamo altri professionisti parlare di Plug-in immancabili che noi non abbiamo, o se li vediamo azionare sulla tastiera shortcut da veri jedi, ci viene un brivido lungo la schiena. E la verità è che siamo terrorizzati dall'idea di essere meno "sul pezzo" dei nostri colleghi (che sono i nostri competitor, in un certo senso) e ci preoccupiamo tremendamente di stare aggiornati con i software di tendenza.

SOFTWARE-01

Ma i software sono importanti!

Sì, è vero. Se progetto con Sketch un sito web stile flat impiegherò il 15% del tempo in meno che con Adobe Illustrator, forse il 40% in meno che con Adobe Photoshop. Se dovessi utilizzare correttamente i "simboli nested" potrei accorciare i tempi di modifica del 200%, sorridendo quando clienti e capi mi chiederanno di cambiare una font o di modificare tutte le altezze dei form.

Ma se dovessi progettare un'app skeumorfica vintage? E se mi dovessi interfacciare con programmatori cinesi che usano solo Photoshop e sono abituati ad esportare da soli gli asset? Se dovessi iniziare una collaborazione freelance all'interno di un'azienda che utilizza Figma? Allora dovrei adattarmi. Il miglior software non è quello più veloce, né quello più popolare, nemmeno quello più facile da usare. Il miglior software è quello richiesto dal contesto.

Una questione di atteggiamento

Domani potrebbe uscire un nuovo software che rivoluzionerà il mercato e tutti dovremo adattarci. Lo scaricheremo, cercheremo di capire come funziona, guarderemo i tutorial online o investiremo 10euro su Udemy. Insomma, in un arco di tempo che va dalle 24 alle 72 ore saremo in grado di maneggiarlo. Quando avremo l'esigenza di andare più veloci googleremo "Nome-del-software shortcuts" e andremo più veloci.

SOFTWARE-02

Insomma: smettiamola di cacarci addosso per la paura di essere obsoleti. Imparare un nuovo programma è un gioco da ragazzi.

La cosa davvero difficile è saper progettare. Se si padroneggia il processo di UX e si è capaci di disegnare un'app o un sito web a mano, con foglio e matita, poi prendere quel foglio, farci un prototipo e con quello i test degli utenti, be'... ma di che stiamo a preoccuparci? :)

p.s.
Vuoi diventare uno UX Designer?
Dai un occhio a questo articolo: Come diventare UX Designer.

Matteo di Pascale

Matteo di Pascale

Founder di UXBox. È stato: Senior Ux Designer @ OnePlus, Digital Art Director @ Leo Burnett. Da più di due anni insegna User Experience a studenti in tutta Europa.

Read More